Lettera al Segretario Bersani

Di seguito la lettera inviata il 5 Marzo 2012 dalla nostra sezione al Segretario Pierluigi Bersani:

Caro segretario,

alla luce del risultato elettorale e della composizione delle camere che ne è scaturita riteniamo necessario puntualizzare quanto segue:

  1. Occorre ammettere senza indugi il nostro risultato negativo: pur avendo ottenuto un esile primo posto (che ci ha dato il premio di maggioranza alla camera), abbiamo sostanzialmente fallito l’obiettivo di interpretare la voglia di cambiamento degli elettori italiani dopo anni di berlusconismo e la parentesi del governo tecnico; superata l’attuale fase di emergenza, occorrerà riflettere bene sulle cause di questa sconfitta;

  2. Occorre evitare nel modo più assoluto qualsiasi tipo di accordo con il PDL, pena la perdita di ogni credibilità politica del PD; in tale caso ci sarebbe da aspettarsi un esodo dal nostro partito (noi stessi restituiremmo in blocco la nostra tessera);

  3. L’unica strada percorribile è quella che tu stai faticosamente costruendo in questi giorni: definire un numero molto limitato di obiettivi concreti di riforma del sistema politico su cui presentarsi in parlamento a chiedere la fiducia, sfidando gli altri gruppi (Movimento 5 stelle in primis) ad assumersi la responsabilità di appoggiare o meno questi punti di programma; tutto ciò mantenendo comunque l’obiettivo di tornare alle urne in tempi brevi (3 – 6 mesi) per dare al paese un parlamento all’altezza della delicatissima situazione economica.

Ti siamo grati per il lavoro che stai facendo con grande fatica.

 

Approvato all’unanimità dall’assemblea dell’unione comunale di Vicchio

in data 4 marzo 2013″

 

PageLines- muralepd.jpg