RISULTATI PRIMARIE PARLAMENTARI, Seggio di Vicchio

RISULTATI PRIMARIE PARLAMENTARI SEGGIO DI VICCHIO

SCHEDE BIANCHE: 0;

SCHEDE NULLE: 4;

SCHEDE VALIDE: 253;

TOTALE VOTANTI PRIMARIE PARLAMENTARI: 257 (19,7% rispetto ai votanti Primarie di coalizione 2012).

CANDIDATO

PREFERENZE

PERCENTUALE

ALBINI Tea

27

5,9%

BECATTINI Lorenzo

28

6,1%

BILLI Giacomo

25

5,5%

DE PASQUALE Rosa

25

5,5%

DI GIORGI Rosa Maria

32

7,0%

ERMINI David

12

2,6%

FOSSATI Filippo

59

12,9%

FRANCO Vittoria

28

6,1%

NARDELLA Dario

61

13,4%

PASSONI Achille

47

10,3%

SIMONI Elisa

112

24,6%

TOTALE

PREFERENZE

456

Primarie parlamentari 30/12

PRIMARIE DEL PARTITO DEMOCRATICO:

SI VOTA PER I CANDIDATI AL PARLAMENTO

DOMENICA 30 DICEMBRE

 

Cari elettori del centrosinistra,

le primarie del 25 novembre e 2 dicembre sono state un grande successo. Ora possiamo andare alle elezioni a testa alta: Pierluigi Bersani si presenta con una investitura popolare che nessun altro candidato può vantare.

Merito delle primarie, dei contendenti che si sono messi in gioco (Matteo Renzi in testa), e di tutti voi che avete partecipato. Pensate: solo a Vicchio ben 1300 persone!

Nel frattempo la situazione politica ha registrato l’ennesimo colpo di scena: Berlusconi abbatte Monti sulla dirittura d’arrivo e provoca la fine anticipata della legislatura. Non c’è più tempo per fare nulla, tanto meno per cambiare la legge elettorale (l’odiato “Porcellum”). Si va a votare il 24 febbraio.

Il PD ha fatto però una scelta saggia: i candidati al Parlamento non saranno scelti tra le quattro mura delle sedi centrali del partito, ma saranno sottoposti alle primarie. Sì, abbiamo iniziato un buon lavoro, occorre portarlo a termine.

Certo, c’è stato pochissimo tempo per presentare le candidature e ce n’è ancora meno per conoscerli e fare una scelta consapevole.

Ma i tempi, come abbiamo detto, non li ha scelti il PD e una selezione con primarie sarà sempre meglio delle liste fatte in casa da pochi “addetti ai lavori”…

Dunque è molto importante andare a votare il 30 dicembre!!!

Occorre dimostrare a tutti che dare voce alla gente è la vera strada per il futuro della politica buona. Occorre fare vedere che se si aprono le porte, l’aria nuova arriva davvero.

Il PD ci sta provando sul serio, tocca a tutti noi fare la propria parte.

 Ricordiamo le regole per il voto:

  • per votare si scrive sulla scheda il nome e cognome del candidato prescelto

  • si possono esprimere una oppure due preferenze, ma se sono due OCCORRE che siano di genere diverso (una donna e un uomo, per intendersi)

  • il seggio sarà allestito nel luogo consueto (saletta Muzio Cesari) e si vota domenica 30 dalle ore 8.00 alle 21.00

  • può votare chi ha già votato alle primarie del centrosinistra (non occorre che porti alcun certificato); chi è iscritto al PD può votare anche se non lo ha già fatto prima.


Qui di seguito i nomi degli 11 candidati dell’area di Firenze e Provincia:

Tea Albini, Vittoria Franco, Rosa De Pasquale e Achille Passoni (parlamentari uscenti);

Giacomo Billi (assessore provinciale), Elisa Simoni (assessore provinciale), David Ermini (presidente del consiglio provinciale), Rosa Maria Di Giorgi (assessore comunale a Firenze) e Dario Nardella (vicesindaco di Firenze), Lorenzo Becattini (presidente di Toscana energia), Filippo Fossati (presidente nazionale dell’Uisp).

 

PARTITO DEMOCRATICO – VICCHIO

23/12/2012