comunicato sentenza Forteto

In seguito alla sentenza di primo grado sul „ processo Forteto“ pronunciata dal Tribunale di Firenze il 17/06/2015, che ha visto la condanna di 16 persone afferenti alla Cooperativa, per reati di abusi sessuali e maltrattamenti, riteniamo doveroso esprimere la nostra profonda condanna per le violenze subite dai minori peraltro già provenienti da contesti familiari difficoltosi.

Pur trattandosi di una sentenza ancora di primo grado, sia come partito politico che come cittadini, viviamo con dolore il pronunciamento della magistratura che sembra accertare queste brutalità.

Su questa triste vicenda il PD di Vicchio ha sempre sostenuto una posizione seria e corretta, riconoscendo piena solidarietà alle vittime e piena fiducia nell’operato della magistratura, ma condannando fermamente le speculazioni politiche.

Riteniamo che la comunità vicchiese non possa rimanere indifferente di fronte a questa sentenza ma che debba invece essere pronta ed unita a condannare atti che vanno a ledere direttamente la vita dei minori. In tal senso riteniamo che la decisione del Comune di Vicchio di costituirsi parte civile sia stata una scelta giusta, doverosa ed importante anche per dare un chiaro segnale in questa direzione.

Con l’obiettivo di assicurarsi che simili atti non possano trovare terreno fertile nel nostro territorio riteniamo doverosa una riflessione profonda su come mai così tante autorità e istituzioni non abbiano percepito che la realtà interna al Forteto era diversa da ciò che appariva di facciata.

Nel condannare questi atti vogliamo ancora esprimere la nostra profonda solidarietà e vicinanza alle vittime.

Partito democratico di Vicchio – 21/06/2015